Le genti di Antrona e Bognanco al Passo Fornalino

Un incontro che vale l'amicizia di secoli

fornalino 2016 thIl passo del Fornalino, visto da San Lorenzo è ancora tutto bianco, mentre  nel versante di Antrona,  il colore che predomina è il verde, ma domenica 19 giugno, il Passo avrà  mille colori e saranno le genti di Antrona e Bognanco a portarli perché quest’anno si ripeterà l’incontro  storico delle due comunità su al Passo che li ha sempre uniti. Un incontro che ha contribuito nei secoli a mantenere  buoni i rapporti fra questi due popoli che vivono le stesse condizioni di vita e hanno, come patrono, lo stesso santo.

La manutenzione della vegetazione?

vegetazione«Rischio ogni giorno e lo scriva pure; se subisco un danno o vengo coinvolto in un incidente, per causa di questa  vergognosa incuria, chiamerò in causa chi ne deve rispondere».

A dire queste dure parole è Giuseppe Tino, autotrasportatore di Bognanco  che ogni giorno percorre avanti e indietro la strada provinciale da Fonti a Domodossola.

Bognancotto, una dolce emozione

bognancotto thL’altra sera,  davanti un dolce mi sono emozionato.

 Ehh…. Che sarà mai!...

Bè!  Mi aveva già incuriosito il nome: “BOGNANCOTTO” e l’ho ordinato. Ho aspettato qualche minuto, finendo la birra e conversando al tavolo con gli amici e poi mi son visto arrivare sto piatto che, a quanto pare, lo hanno già copiato in tanti per portarlo sui tavoli dei ristoranti della pianura.

Consiglio comunale infuocato

Remigio Mancini thPrima di tutto va detto che il consiglio comunale di venerdì scorso, è stato richiesto dal gruppo di minoranza “Bognanco Futura”. E subito dopo bisogna dire che durante la seduta di consiglio, ai tre consiglieri della minoranza,  si sono aggiunti anche Renato Croppi e Miriam Brazzale. Ma non solo, occorre anche dire che l’ex capo gruppo della maggioranza Renato Croppi, leggendo la sua lettera di dimissioni, ha precisato che anche i consiglieri Rosanna Gallo, presente alla seduta e Alessio Bellavista, assente giustificato, non sono più allineati con la Giunta.

Pro Loco

 DSC 0260Molti si chiedono: Ma la pro loco in un paese serve? A Bognanco son sempre stati gli albergatori a fare tutto. Nemmeno il comune ha mai avanzato iniziative e promozioni, senza gli albergatori o meglio, senza gli operatori turistici o quello che era un tempo  l’Azienda di Promozione Turistica.

Poi è nata la pro loco, e si è cominciato a dire: “Chi fa, che cosa e per chi”. E’ stato chiarito che  la promozione toccava agli albergatori e la pro loco avrebbe pensato alle manifestazioni. Da qualche anno, gli albergatori, riuniti nella Associazione Turistica Valle Bognanco (ATVB) tengono aperto l’ufficio di accoglienza ed informazione turistica, con il massiccio contributo del comune e  promuovono il territorio nelle varie forme.  La pro loco organizza le principali manifestazioni in valle e si occupa del tempo libero degli ospiti e della popolazione residente. La cosa funziona; è un buon compromesso ed  i risultati ci sono.

Alpini in festa per il 90° anniversario della fondazione

90alpiniUn fine settimana bagnato in valle Bognanco, ma con gli alpini  in festa per il loro  90° anniversario di fondazione. La pioggia non ha modificato il ricco programma che è partito già al sabato pomeriggio con la deposizione di omaggi floreali ai monumenti ai caduti di Monteossolano e San Marco e alla sera, presso la chiesa parrocchiale di San Lorenzo, con l’esibizione del “Coro A.N.A. Sezione di Domodossola” e del “Coro femminile Calicanto” diretti entrambi dal prof. Salvatore Sciammetta. Chiesa piena come sempre, quando ci sono grandi  appuntamenti e applausi generosi per le esibizioni dei cori e poi ancora fragorose e spontanee battute di mano per  i ringraziamenti ufficiali, fra i quali anche alla sezione alpini di Omegna, intervenuta a Bognanco in massa durante l’alluvione del 2000.  Riconoscimento speciale  alla pittrice Laura Bonseri di Trontano che ha presentato, per la prima volta al pubblico, la sua opera artistica commissionata dal maestro Sciammetta e da esporre nella sede del Coro Ana di Domodossola. Il quadro, dipinto a olio su tela, rappresenta un volo maestoso di un aquila senza confini che sorregge sulle sue ali il coro mentre canta.

 

Mappe dei sentieri

Manifestazioni

Maggio 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Chi è online

Abbiamo 112 visitatori e nessun utente online