IMG 20210624 WA0007

Da venerdì scorso, la strada per San Bernardo è aperta e regolamentata con impianto semaforico. Non più quindi la chiusura totale per otto ore al giorno, ma traffico a senso unico alternato, al fine di garantire sempre la massima sicurezza sulla strada e nello stesso tempo, consentire a tutti di raggiungere l’alta valle.

E’ una bella notizia, che soddisfa tutti quanti e tranquillizza i gestori dei rifugi, anche quelli che più avevano manifestato la loro preoccupazione, nell’avvio del cantiere, da parte del comune, proprio quando il Governo aveva abolito le restrizioni anticovid e consentito la possibilità di somministrare cibi e bevande anche all’interno dei locali. Il disagio per i lavori sulla strada di San Bernardo, si è attenuato anche da quando il sindaco ha assicurato che il cantiere avrà durata breve.

Altra bella notizia è che da questo sabato, anche il rifugio Alpe Laghetto a 2039 m.s.l.m., gestito dal CAI di Arsago Seprio, riaprirà per la stagione estiva. All’inizio solo nei fine settimana e da luglio, l’apertura sarà garantita anche nei giorni feriali, nel rispetto sempre delle linee guida dettate dalla Regione Piemonte per contrastare l’epidemia di Covid-19.

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Chi è online

Abbiamo 779 visitatori e nessun utente online