Son passati alcuni anni da quando alcune strade della valle, sono state oggetto di scavi e lavori che hanno creato qualche disagio e che, a dir la verità, pochi sapevano esattamente a cosa erano finalizzati.

Anche lo “scatolone” che avevano posizionato lo scorso anno nel piazzale al Meda è stato un mistero fino a quando è apparso un cartello: /Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 della Regione Piemonte. Servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali. Sostegno per l’installazione, il miglioramento e l’accesso alla banda larga/.

Oggi è tutto chiaro e quindi, chiunque volesse installare a casa propria la banda ultra larga, potrà farlo.

Basta scegliere un gestore e chiederne l’allaccio e poi, in base all’indirizzo di residenza, consiglieranno sul come meglio fare.

 

L’organizzazione che ha predisposto tutto questo dipende direttamente da Roma; Ministero dello Sviluppo Economico ed a capo c’è Infratel Italia spa e di seguito Open Fiber e giù, giù fino alle imprese che hanno materialmente predisposto gli scavi e la posa del cavo che fa viaggiare a mille tutti quelli che si connettono.

Bognanco è fra i pochissimi comuni del Piemonte, l’unico, per il momento nel VCO, ad avere funzionante questo importante servizio ed infatti, c’è chi in valle, si è già allacciato.

Il proprietario dell’albergo Edelweiss in località Fonti ad esempio che dice:

«Sono allacciato da inizio estate e quando funziona è proprio un altro mondo».

Ah, perché a volte non funziona?

«Ma no, solo qualche breve interruzione del servizio ogni tanto che spero non si verifichi più in futuro. In albergo, serve anche per la clientela, la quale connettendosi, riesce a collegarsi e svolgere attività lavorativa impensabile, con sistemi tradizionali e, a detta di alcuni, impossibile nemmeno nei grossi centri urbani dove risiedono».

Altri hanno già fatto il contratto con il gestore e stanno aspettando la connessione ed altri ancora presto si connetteranno.

Un grande servizio per la piccola valle Bognanco, con le sue numerose frazioni e notevole presenza turistica, non solo nel periodo estivo, ma a quanto si è potuto constatare in questi lunghi mesi di Covid-19, durante anche tutto l’anno.
E' fatta! A Bognanco è arrivata la Fibra.

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 291 visitatori e nessun utente online