La International Veia Sky Race Trofeo Giampiero Bragoni ed il Vertical Terme di Bognanco Trofeo Mario Ceschi nel 2019 saranno Campionato Europeo Assoluto.

La ISF ( International Skyrunning Federation ) attraverso il management comitato di Ginevra ha assegnato l’organizzazione del prestigioso EUROPE SKYRUNNING CHAMPS al Team Race LA VEIA, gruppo che collabora ormai da diversi anni con il brand SALOMON sponsor tecnico dell’evento.

Sono state numerose le candidature pervenute alla Federazione ed a contendersi

la fase finale della selezione erano: Spagna, Grecia e Polonia.

Al termine di un’accurata valutazione effettuata in questo biennio dalla Federazione è stato scelto il Team Race LA VEIA e la Valle Bognanco che quindi ospiterà i prossimi Campionati Europei.

La rassegna Continentale si disputa ogni due anni e per la prima volta entrambe le gare di specialità verranno assegnate alla stessa organizzazione. In palio complessivamente 18 medaglie nelle specialità: Vertical, Sky Race e Combinata ( vk + sky race ).

Il Team Race LA VEIA riceve il testimone dalla Val D’Iserè in Francia e da Limone Sul Garda in Italia che furono le sedi di Sky Race e Vertical nei campionati Europei 2017. Le date assegnate per l’organizzazione dalla Federazione sono: Giovedì 05 Settembre per il Vertical e Sabato 07 Settembre per la Sky Race.

«Siamo onorati di questa assegnazione – dice Fabrizio Lorenzi, presidente del Team organizzatore - ogni anno sono tantissime le gare di Vertical e Sky Running sia Nazionali che Internazionali e per noi, ricevere la designazione del Campionato Europeo con entrambe le gare è motivo di grande orgoglio».

Un orgoglio che lo si vede stampato anche sui volti sorridenti dei bognanchesi che si prestano ad aiutare lo staff organizzatore. Sono molti quelli che offrono i loro appartamenti per il soggiorno degli atleti che vengono da lontano, oppure portano i loro dolci casalinghi per completare i piatti proposti dalla organizzazione. E’ una gara a chi da di più con il risultato che l’ospite, durante il soggiorno, ha la sensazione di essere entrato in una grande casa villaggio; accogliente e con una atmosfera speciale, come speciale è questa terra ossolana.

«Impegno, determinazione e professionalità – aggiunge il vice presidente Alessandro Bragoni - sono alla base di questo risultato. In questi anni abbiamo effettuato molte scelte coraggiose e diversi cambiamenti per cercare di ottenere un’organizzazione sempre più soddisfacente e tutto questo non è passato inosservato fra gli addetti ai lavori ed alla Federazione Internazionale che ha voluto così premiarci con l’assegnazione del Campionato Europeo.

Un enorme ringraziamento va a tutti i nostri sponsor – conclude Bragoni - ed all’esercito di volontari che ogni anno ci supportano e sostengono nell’organizzazione, senza di loro non sarebbe stato possibile raggiungere questo nostro importante risultato».

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 232 visitatori e nessun utente online