Domenica scorsa a Bologna, per ricevere il premio assegnato al comune di Bognanco del Concorso Nazionale “Comuni Fioriti” c’era il sindaco Mauro Valentini.

«E’ andata molto bene – ha detto il sindaco soddisfatto – da uno a quattro, ci hanno riconosciuto ben tre fiori rossi ed in più hanno assegnato a Bognanco un premio speciale per l’originalità nell’aver scelto il tema: la fioritura degli antichi lavatoi. Devo ringraziare la Commissario dott.sa Carpanese che ha creduto in questo progetto aderendo al Concorso, la vigilessa Teresa Doria e la Pro Loco per tutta l’organizzazione. Ma più ancora devo ringraziare tutti i frazionisti e volontari che si sono impegnati nell’allestimento iniziale e nella cura e mantenimento durante l’estate».

Circa duecento i comuni partecipanti al Concorso e tanto per fare delle comparazioni note, diciamo che Bognanco ha ricevuto i “tre fiori” (merito riconosciuto ai comuni con risultati evidenti per quantità e qualità) alla pari con Baveno, Cernobbio, Gattinara… Niente male per un piccolo paese montano che non arriva a duecento anime.

Un successo indiscusso per Bognanco quindi, che va aldilà dei premi ricevuti, perché forse, il risultato più costruttivo ed evidente, è che la valle in questo modo ha recuperato dodici dei suoi numerosi ed ormai inutilizzati lavatoi, a vantaggio del decoro, dell’arredo urbano e del paesaggio e sono molti a sperare che il comune partecipi ancora il prossimo anno al Concorso; proponendo un'altra nuova idea di fioritura.

Presto quindi, all’entrata della valle verrà posto un bel cartello con la scritta: “ Bognanco Comune Fiorito” e sarà motivo di orgoglio per tutti i bognanchesi.

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 404 visitatori e nessun utente online