Carnevale a Bognanco con i futuri cuochi

BOGNANCO

cuochi_thForse non c’era molta gente al carnevale bognanchese, ma come si dice un po’ dappertutto in questi casi, pochi ma buoni.
La giornata splendida di sole, ha allettato qualcuno ad andare a sciare, ma nello stesso tempo, ha  anche favorito il programma che ha visto l’uscita del giornalino satirico l’Aricocul, già nel primo pomeriggio e poi l’arrivo straordinario in piazza dei gruppi mascherati “i futuri cuochi di Bognanco”  e gli “ortaggi”. Applausi spontanei per i numerosi bambini vestiti da cuochi e capitanati da alcuni simpaticissimi genitori di Bognanco.
Un ingresso rumoroso e divertente, il loro,  che ha fatto sorridere tutti i presenti.

I volontari del comitato carnevale hanno servito un ottima polenta e salamini in perfetto orario e poi, nel tardo pomeriggio, tutti al centro Guido Prada al caldo, per scoprire finalmente che, chi aveva interpretato quest’anno l’Aricocul, ovvero la maschera bognanchese era  il giovane Alberto Balzani di San Lorenzo. La banda di Bognanco, fra l’entusiasmo della gente, ha eseguito diversi brani musicali durante l'intero  pomeriggio.Fiorenzo Possa
Una bella festa di carnevale dunque, all’insegna delle migliori tradizioni di valle e che vedrà un altro appuntamento martedì 16 febbraio con, dalle ore 19, la distribuzione di trippa in località Fonti, presso la trattoria pizzeria Venere.
Questi i numeri estratti della sottoscrizione a premi:
3416 33643949338838613069.

Il comitato informa che  i premi si possono ritirare presso il bar Rossi di San Lorenzo.

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO

Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 130 visitatori e nessun utente online