Sagra del mirtillo 2016

AntigoBrassBand thQuando un intera vallata si dedica ad un evento, il successo è garantito e la Sagra del Mirtillo è stato un grande successo! Di pubblico, di ospitalità  e di sapori. Di nuovi sapori.

 Già alle prime ore del mattino, i rifugi dell’ alta valle hanno portato le loro torte mentre la piazza si stava popolando e animando di bancarelle e colori. Poi sono arrivate le donne in costume ed i numerosi volontari pronti a dare una mano. Il cielo non minacciava e l’entusiasmo nei volti delle persone era alle stelle. I mirtilli, che tanto si son fatti aspettare, erano arrivati e non mancava nulla per festeggiare degnamente questo straordinario frutto di sottobosco.

Le simpatiche magliette con “Lillo il mirtillo”  sono andate a ruba, così come tutte le degustazioni proposte dagli albergatori della valle. Una novità assoluta quest’anno il salame al mirtillo e lo zucchero filato viola, per la felicità dei bambini e la curiosità dei grandi. Lo spazio messo a disposizione dalla società acque minerali è stato incredibile. Per la prima volta le bancarelle sono entrate nel parco termale e la gente ha potuto entrare liberamente, degustando e curiosando.

Tredici in tutto le degustazioni, suddivise fra piccoli e grandi con il risotto al mirtillo, preparato dallo chef del ristorante Magenta, che ha completato l’incredibile carosello dei sapori. Il Cocktail di benvenuto, proposto dal bar Cinema è stata la prima emozione e poi il succo al mirtillo preparato da Dmitry, nuovo personaggio bognanchese, la mousse del ristorante Regina, lo Yogurt del Camping Village Yolki Palki, la delicatissima marmellata della famiglia Mella con  le grappe,  il gelato di Fabio Pizzicoli, i bignè dell’albergo Edelweiss, i biscotti del ristorante Da Cecilia, le crostate della Locanda Rossi e dell’albergo Pace e tutte le torte delle numerose donne bognanchesi che si sono proposte a collaborare; Gisella, Laura, Elvira, Miriam, Teresina, Daniela, solo per citarne qualcuna, ma sono certamente di più quelle che hanno fatto e non sono citate.

Anche Bognanco ha voluto dedicare un pensiero concreto ai terremotati del centro Italia destinando a loro parte del ricavato della manifestazione. Prossimamente verrà precisato l’importo e la destinazione dell’aiuto.

La giornata è stata allietata dal bravissimo Enzo e dal gruppo “Antigo Brass Band” che con i loro brani hanno regalato una atmosfera davvero speciale alla festa.

 Il grazie della Associazione Turistica della valle Bognanco, che ha organizzato l’evento, “è rivolto a tutti indistintamente ed il successo della manifestazione deve essere condiviso fra tutti gli operatori”, ha detto il presidente Mauro Morandi, pronto a sedersi ad un tavolo con tutti gli operatori della valle per pianificare sin da ora le  manifestazioni per il prossimo anno.

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 194 visitatori e nessun utente online