Seconda edizione della Tapascià in alta valle Bognanco

 

BOGNANCO

La seconda edizione della Tapascià in alta valle Bognanco si è svolta domenica 10 gennaio all’Alpe Gomba  sopra ad un manto di neve fresca spettacolare che ha creato una atmosfera magica lungo tutto il percorso. “ Questo sì che è  un percorso ottimale per le racchette da neve.” Così ha detto il primo classificato Alberto Gramegna, dopo essere giunto al traguardo e così è stato il commento della maggior parte di concorrenti, che hanno partecipato alla camminata con le racchette da neve.

Quattro chilometri e mezzo di lunghezza e 170 metri di dislivello complessivo, suddiviso in tre salite ed una serie divertente di su e giù nei boschi dell’Alpe Gomba. Oltre centoventi concorrenti si sono presentati al via e si presuppone che almeno altri cento non hanno potuto raggiungere il punto di partenza, causa le pessime condizioni della strada provinciale, a seguito della nevicata notturna. E’ risultato infatti che, grazie al tempestivo e puntuale intervento dei mezzi comunali, la strada che da San Lorenzo sale all’Alpe Gomba era sino dalle prime ore del mattino, libera e sgombra da neve, mentre la strada che da Domodossola porta a San Lorenzo era  in cattive condizioni di transitabilità e molti hanno  ritenuto di non rischiare.

Comunque sia la manifestazione, organizzata dal Comitato Alta Valle Bognanco, valida anche come prima prova del circuito Trofeo Neveazzurra 2010, promosso dal Distretto Turistico dei Laghi, è stata un successo per tutti. Questa la classifica dei primi arrivati:

Cat. Maschile:
1° Alberto Gramegna ASD Caddese con il tempo di 22’ 38”;
2° Marco Zarantonello Team Yeti Valbossa 23’ 15”;
3° Graziano Possetti GS Bognanco 23’ 28”.

Cat Femminile:
1° Daniela Maestroni GSD Genzianella 27’ 55”;
2° Maria Giovanna Cerutti Team Baldas 28’ 23”.
3° Angela Comazzi 33’ 02”.

Premiati anche i gruppi più numerosi:
1° Cai Varzo con 8 concorrenti;
2° a pari merito Avis Ossola  e CAI Gotti con  7 concorrenti.

Ricco pacco gara e molti premi ai partecipanti,  grazie alle ditte che hanno collaborato alla manifestazione, quali, Maglificio Matia di Anzola d’Ossola, Soc. Acque Terme di Bognanco, Mosoni Sport di Domodossola, Negozio Mella di Bognanco e Sport Way di Gravellona Toce.

Il comitato organizzatore ringrazia tutti i volontari che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione ed in particolare lo Sci Club, il gruppo Alpini, il Soccorso Alpino, la pro loco, il gruppo donne in costume di Bognanco, il Corpo Volontari del Soccorso di Villadossola e non per ultimo  Giancarlo Galletti  tecnico responsabile del tracciato.

Prossimo appuntamento ” Ciaspolando tra laghi e monti” sempre valido per l’assegnazione del Trofeo Neveazzurra 2010, in valle Vigezzo, domenica 17 gennaio ore 10,30 presso il Centro di Fondo a Santa Maria Maggiore; info  340 55 74 960 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 459 visitatori e nessun utente online