Chi la dura la vince

 

BOGNANCO

 

“Chi la dura la vince”. E questa volta a vincerla è stato il sindaco di Bognanco Remigio Mancini che dopo una dura battaglia è riuscito finalmente a far smantellare quei cavi  telefonici che – vergognosamente-  penzolavano  fra i pali e lungo la strada per Pizzanco ancora  dal giorno dell’alluvione del 2000. «Sono proprio contento – ha detto Mancini –  di essere riuscito a far togliere quei cavi; era una cosa che si doveva fare e devo ringraziare la ditta Rodigari di Varzo, perché sono intervenuti tempestivamente, con serietà e competenza».

Sì, va bene. Ok. Siamo contenti anche noi bognanchesi. La Telecom ha finalmente tolto la spazzatura. Sì proprio: spazzatura, perché quei cavi a penzoloni  e quei pali fuori piombo, piantati al ciglio  della strada San Lorenzo-Pizzanco, che  da anni, tra l’altro, non portavano più nessuna linea telefonica, era un rifiuto e come tale doveva essere smantellato e portato via. Ma non c’era bisogno di battagliare così tanto. Poteva bastare forse una semplice ordinanza, con l’impegno però di farla osservare, cosa che la precedente amministrazione non ha mai ritenuto o voluto fare. E invece, a detta del  nuovo sindaco, è stata dura. Dura allo stesso modo come lo fu alcuni decenni fa, quando i frazionisti di Pizzanco pretesero,  a giusta misura, di avere – finalmente - il telefono. Un enorme paradosso; una battaglia per avere il telefono cinquant’anni fa ed un'altra non meno dura battaglia per farlo togliere e smantellare tutto oggi. Chi l’avrebbe mai detto?  E’ la vita che cambia e la tecnologia che avanza. Pizzanco, grazie alla sua felice ubicazione, è raggiungibile perfettamente da ogni gestore telefonico e con i telefonini e computer si raggiunge il mondo intero. E allora non ci resta che fare altre nuove battaglie, in onore di chi non c’è più, per consentire di telefonare e ricevere telefonate sulle montagne. Ovunque. E garantire un servizio degno di questa epoca, assicurando a tutti – ad esempio - tempestività e affidabilità nei soccorsi.

 

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 423 visitatori e nessun utente online