Da Campeglio ad Amsterdam (In bici!)

 

BOGNANCO

Da Campeglio fino in Olanda. Come?  Ma in bicicletta ovviamente e con un piccolo bagaglio di  appena otto chilogrammi, disposto in due borse agganciate dietro. A raccontarci questo viaggio un po’ strano è il giovane  Matteo Paglino, 28 anni, partito il 5 agosto ed arrivato ad Amsterdam il 19 agosto.

Cosa ti ha spinto a fare questo viaggio?

 

«Diciamo uno spirito di avventura. Avevo programmato ogni tappa da qualche mese. Dormivo in alberghi, ostelli che avevo già prenotato, prevedendo di fare ogni giorno circa  cento chilometri».

Quale è stata la situazione più difficile?

«Durante la prima settimana, ho dovuto affrontare molte salite e nella seconda parte del viaggio pioveva sempre e c’era un freddo vento proveniente da nord»

La meta è stata Amsterdam, lo abbiamo capito, ma quale è stato l’itinerario?

«Dopo aver raggiunto Briga in Svizzera, mi sono diretto al Passo del Furka e poi Lucerna, Basilea, Foresta Nera in Germania, Lussemburgo, Belgio e Olanda».

E  il ritorno?

« Forse è stato più duro il ritorno, perché ho dovuto cambiare 5 treni per arrivare a Domodossola».

Cosa ti ha colpito di più durante questo viaggio?

«Mi sono reso conto che in tutti gli Stati che ho attraversato, c’è una diversa cultura, rispetto all’Italia, per quanto riguarda la bicicletta…».

Sarebbe?

«Mi sono accorto, ad esempio, che i ciclisti hanno sempre la precedenza, ci sono piste ciclabili dappertutto e le strade sono piene di cartelli, indicazioni  adatti a chi va in bicicletta. Ci sono intere famiglie con bambini che usano le due ruote e non solo per fare la classica passeggiata. La bicicletta è inteso come un vero e proprio mezzo di trasporto».

Soddisfatto?

«Si, certo. E quando ho visto il cartello “Amsterdam 30 km” mi son detto: Ce l’ho fatta!

Mai pensato di tornare indietro?

«No, mai».

Qualche consiglio per chi volesse fare una esperienza del genere?

«Non è difficile. Basta avere un minimo allenamento e spirito di avventura ed ovviamente saper adattarsi in ogni situazione che ti si presenta davanti».

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


 

Mappe dei sentieri

Manifestazioni

Febbraio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 132 visitatori e nessun utente online