Quanto pesa la neve?

 

BOGNANCO

 

In questi giorni si vedono persone e mezzi che scaricano la neve dai tetti delle loro case. Perchè?

Dipende da molti fattori. In primo luogo dipende dal tipo di manto di copertura. Alcuni tetti in lamiera, specialmente se molto inclinati,  lasciano scivolare la neve quasi subito a terra. Altre coperture invece con i ferma neve o con le pietre tradizionali, tengono la neve sul tetto che di fatto è solo un bene. E' un ottimo isolante e protegge la casa.


Molti ferma neve, specialmente quelli di ultima generazione, non sono collaudati per grandi quantità di neve e spesso  cedono ed il manto nevoso scorre via. Il rischio maggiore lo hanno i tetti costruiti negli anni sessanta, mentre solitamente le nostre  vecchie case delle vallate resistono molto bene. Addirittura le baite in alta montagna, quando vengono sommerse, i loro tetti non fanno fatica a reggere il peso,  perchè la neve si appoggià sui fianchi creando una specia di volta naturale. Una galleria. Potremmo per assurdo  togliere la baita e la neve resterebbe lì; sospesa. Un altro fattore positivo  che le strutture sopportano bene, è che la neve distribuisce il suo peso su tutta la superficie dove si appoggia. Non è mai un peso concentrato e questo a volte fa fare dei veri miracoli ad alcune esili coperture che si vedono in giro con esagerati spessori di neve sopra.

Ma quanto pesa la neve?

Prendiamo come riferimento l'acqua che pesa  circa 1000 kg al metro cubo. Per sapere quanto pesa la neve, dobbiamo attentamente verificare e capire quanta acqua essa contiene. Neve polverosa e asciuta pesa poco, diciamo circa 100 kg al metro cubo, mentre la neve bagnata, pesa tanto, fino anche a 700 kg al metro cubo.  Ovviamente l'acqua scende verso il basso e la neve pesante sarà sempre  nella parte bassa, mentre in alto la neve resterà più asciutta e più leggera. Però, se sul tetto ci sono due metri di neve, possiamo dire che la metà sotto sarà più o meno bagnata = pesante e la metà sopra più asciutta = leggera.  Nei giorni di Natale, alle quote medio basse, nevicò misto ad acqua = molto pesante; vi ricordate? Le piante crollate, l'energia elettrica interrotta, le strade chiuse.

Ebbene, tutta quella neve è rimasta sui tetti ed é molto, molto pesante. Siamo a febbraio e se viene a fare freddo, nevicherà ancora; probabilmente asciutto poi aumenterà la temperatura e nevicherà bagnato e così via a strati, asciutta e bagnata e la neve secca scorre su quella impregnata d'acqua e così si creano le valanghe; anche la neve che cade dal tetto è una piccola valanga. E può far male e così le persone più prudenti la tolgono. E' un operazione che va  sempre svolta con le dovute precauzioni, meglio se con l'ausilio di attrezzature ed in totale sicurezza.

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 139 visitatori e nessun utente online