BOGNANCO

Lunedì 28 maggio, Massimiliano Maroni, direttore e delegato della Società Acque Minerali Bognanco, ha presentato, presso il padiglione Rubino in località Fonti, davanti a numerosi giornalisti, il calendario delle manifestazioni di questa estate, legate alla apertura dei festeggiamenti del 150° anniversario dalla scoperta delle acque minerali, avvenuta nel 1863. Un ricco programma di eventi, mostre, manifestazioni e riscoperta delle tradizioni locali, che mai è stato proposto a Bognanco Fonti.

Fiere e mercatini in piazza, ogni domenica, da giugno a settembre, con interessanti novità, come l’opera d’arte che verrà realizzata “fronte pubblico”  in piazza da Enrica Borghi, dal 10 al 17 giugno, utilizzando le bottiglie di vetro riciclate delle acque minerali. Non mancheranno le tradizionali feste e sagre bognanchesi, come l’Abbuffata, sabato 30 giugno, la Torteria, lunedì 6 agosto e la sagra del Mirtillo, l’1 ed il 2 settembre.

Ma non ci saranno solo feste e sagre. Dalla località Fonti (700 m.s.l.m.), parte un sentiero in salita che attraversa un meraviglioso bosco e raggiunge Boco (900 m. s.l.m.), ai piedi di San Lorenzo, capoluogo della valle. Questa frazione, già conosciuta con il nome di “Bocodipinta”, da qualche anno si è messa un vestito nuovo ed in questo borgo, l’arte la si nota ovunque. Dipinti sulle facciate delle case e sculture esposte nei cortili e vicoli e da quest’anno, camminando sul sentiero che sale a Bacinasco, si incontreranno pietre sulle quali sono scritti antichi proverbi in dialetto bognanchese. Ma il Comitato Bognanco 150, nel suo programma, apre ancora di più alla cultura ed il 15 luglio ci sarà la premiazione del Concorso letterario di Narrativa, Poesia e Fotografia, che ha visto oltre cento partecipanti  e lo stesso giorno, per gli amanti della lettura, in piazza ci saranno bancarelle per lo scambio di libri nuovi ed usati.
Le manifestazioni 2012 a Bognanco Fonti, si concluderanno domenica 23 settembre con “Forme d’Autunno”, ovvero la prima presentazione  del formaggio prodotto nell’Alta Valle Bognanco.

Una estate quindi, questa del 2012, straordinaria per Bognanco e le sue acque. Un vero trampolino di lancio per il prossimo anno, quando ricorrerà il 150° anniversario (1863 – 2013) dalla scoperta delle acque minerali, che ricordiamo sono tre: Ausonia, che sgorga dalla roccia con effervescenza naturale; Gaudenziana, povera di Sodio e San Lorenzo, ricca, anzi ricchissima di Magnesio.

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 118 visitatori e nessun utente online