150° anniversario di Bognanco Fonti

 

BOGNANCO


La macchina del 150° anniversario di Bognanco Fonti è partita.
Una macchina di entusiasmo e di idee, con l’alto patrocinio delle istituzioni politiche  del territorio.
Ai primi incontri, coordinati da Massimiliano Maroni, nuovo direttore della società Acque minerali Bognanco, erano presenti tutti i rappresentanti delle amministrazioni locali. Provincia, Comunità Montana, GAL, Distretto Turistico, il comune di Domodossola e quello di Bognanco. E poi, hanno voluto dare subito il loro contributo di idee e partecipazione, i rappresentanti delle varie associazioni di valle; gli albergatori, la pro loco, l’UNPLI.
Un forte gruppo insomma per dare vita a questo atteso appuntamento.
Il primo punto sul quale tutti convergono è l’opportunità di festeggiare il 150° anniversario dalla scoperta delle acque minerali, non come un compleanno fine a se stesso, ma come una riscoperta della storia vissuta e della storia a venire. Una specie di rivisitazione delle tradizioni in un ottica futura. Capire dove l’antico si sposa con i fabbisogni  moderni e con quelli futuri.
Molte sono le idee che stanno venendo fuori. Occorrerà solo coordinare al meglio questa valanga di proposte e trovare i fondi necessari per svilupparle.
Centocinquanta anni della storia delle acque di Bognanco, sono noti a tutti, adesso si deve modellare il futuro, sulla base e la forza di quanto già esiste.

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


Miscellaneo

Chi è online

Abbiamo 151 visitatori e nessun utente online