28° edizione della sci alpinistica dell’alta valle Bognanco


BOGNANCO

Sci alpinistica della Val BognancoLa nevicata della settimana scorsa, ha salvato all’ultimo momento, la 28° edizione della sci alpinistica dell’alta valle Bognanco. Il tour del Monscera. Domenica 20 febbraio alle 8 del mattino tutto era pronto per il via. Un centinaio i volontari  sul percorso per garantire la sicurezza e 170 i concorrenti iscritti alla gara e di questi, solo 96 hanno raggiunto il traguardo. Una gara quindi molto dura e selettiva, con  partenza da San Bernardo (1628 m. s.l.m.) e la prima salita fino alla cima Dosso (2560 m. s.l.m.), dopo un tratto tecnico da superare con i ramponi ai piedi e longe.  Dalla cima giù con gli sci fino all’Alpe Paione e risalita al lago di Arza ed ancora altro canalino, molto ripido e stretto da fare con ramponi calzati, fino al Dossaiolo (2380 m. s.l.m.). Discesa veloce, fino  sotto l’Alpe Micalcesti (1950  m. s.l.m.) e poi ancora pelli di foca sotto gli sci ed ultima salita fino alla Cima Mattaroni (2236 m. s.l.m.). Da qui una sola e lunga discesa, fino all’arrivo, passando dal lago di Ragozza e piano di Ridorosso, fino a San Bernardo.

Dislivello complessivo circa 1700 metri e lunghezza del percorso circa 17 km.

28° edizione della sci alpinistica dell’alta valle BognancoIl primo ad arrivare al traguardo, categoria Senior Maschile, è stato il francese Toni Sbaldi, classe 1969, conosciuto in tutto il mondo nell’ambiente dello sci alpinismo, con il tempo straordinario di 2h21’54”; secondo, il giovanissimo Filippo Barazzuol, appena 21 anni dello SC Sestriere con il tempo di 2h26’16”; terzo Gianni Pantini dello SC Londrino 2h30’56”; quarto l’Ossolano Fabio Iacchini GS Altitude 2h33’05”; quinto Giuseppe Pivano SC Bufarola 2h37’24”; sesto Mattia Cartoni SC Valtartano 2h40’32”; settimo Flavio Gadin ST Nicolas 2h41’09”; ottavo Amos Burro Rosazza SC Corrado Gex 2h42’08”; nono Andrea Corsi SC Valle Antigorio 2h43’05”; decimo Enrico Colajanni SC Azzurri del Cervino 2h43’52”. Il primo dello SC Bognanco, è stato Stefano Trisconi 19° con il tempo di 2h53’27”, seguito da Alessandro Parravicini 2h55’28”.

28° edizione della sci alpinistica dell’alta valle BognancoPer quanto riguarda  la categoria Senior Femminile, prima classificata è stata Christiane Nex SC Corrado Gex con il tempo di 3h21’46”; seconda Cecile Pasche Team Crazy Yosemit 3h23’20”; terza Erika Forni SC Valle Antigorio 3h35’22”. Categoria Master Femminile 1° Lucia Naefen SAC Monte Rosa con il tempo di 3h16’52” e 2° Gisella Bendotti SC Alagna 3h48’29”; Categoria Master Maschile 1° Martino Cattaneo SC Valgandino 2h43’41”; 2° Daniele Vairetti SC Valtartano 3h05’07”; 3° Enrico Titolo ST Nicolas 3h06’43”. Categoria Junior maschile (percorso ridotto) 1°  Davide Darioli SC Bognanco 2h18’51”; 2° Pietro Mercuriali SC Val Chiusella 2h45’17”; categoria Cadetti maschile 1° Marcello Ugazio SC Valle Antigorio 2h06’23”.

28° edizione della sci alpinistica dell’alta valle BognancoMolto soddisfatto Franco Charbonnier, presidente dello SC Bognanco, che ha organizzato la gara per il successo della manifestazione. « Il Tour del Monscera – ha detto Charbonnier – ha raggiunto un livello tale di competizione che se non c’è l’appoggio di molte forze esterne alla valle Bognanco, non si riuscirebbe a fare. Un ringraziamento quindi a tutti i corpi militari e civili che hanno collaborato alla perfetta  riuscita della gara, con particolare riferimento a Giancarlo Galletti, direttore di gara e Stefano De Luca, responsabile del percorso. Un grazie ai  numerosi volontari e la popolazione bognanchese per aver aderito ai molteplici compiti  assegnati».

Tutti soddisfatti quindi. Non resta che iniziare  a lavorare per la prossima edizione.

 

 

Giancarlo Castellano, collaboratore di ECO RISVEGLIO


 

Mappe dei sentieri

Manifestazioni

Agosto 2015
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
8
10
15
22
23
27
29
30
31